BLOG : La voce di quasi tutti

Gen
16

La Turchia e le leggi memoriali francesi

Il Senato francese è chiamato ad approvare definitivamente, nell’ultima settimana di gennaio, la legge che punisce con un’ammenda di 45000 euro e un anno di reclusione la “negazione o la banalizzazione” del genocidio armeno; la legge che, dopo il voto positivo dell’Assemblea nazionale del 22 dicembre, ha già scatenato ritorsioni memoriali e diplomatiche da parte turca: e che rischia di provocare – per la gioia di chi…



Dic
30

Turchia: il Pkk promette vendetta dopo l’eccidio di civili al confine con l’Iraq

35 morti in fila per terra al confine con l’Iraq e le scuse per un errore tecnico. Secondo l’operazione militare autorizzata dal premier Erdogan, avrebbero dovuto essere colpiti uomini appartenenti al Pkk, il partito indipendentista curdo, nella lista nera del terrorismo per la Turchia, gli Usa e l’Ue. Ma, invece, erano tutti semplici civili. E adesso il…



Dic
22

Sarkozy, le leggi memoriali e il genocidio armeno

L’Assemblea nazionale francese ha appena approvato la controversissima legge che determina sanzioni – pecuniarie e detentive – per chi nega il “genocidio armeno”. La legge dovrà essere definitivamente approvata dal Senato: una guerra diplomatia tra Francia e Turchia – come se non bastasse l’aperta ostilità manifestata dal presidente Sarkozy nei confronti dell’adesione di Ankara all’Ue – è alle porte.



Dic
16

L’Africa sul Bosforo – aggiornamenti

Il ministro degli esteri turco Davutoğlu e due rappresentanti dell’Unione africana hanno da poco concluso i discorsi introduttivi della “Turkey-Africa Partnership Ministerial Review Conference”, adesso i lavori proseguiranno per un po’ a porte chiuse. Gli altri due sono stati formali e retorici, ma il discorso di Davutoğlu è stato notevolmente di sostanza: ha ricordato i legami storici tra la Turchia e il continente africano, ha snocciolato i…



Dic
12

Serzh Sargsyan in Italia

Comincia oggi la visita del presidente armeno Serzh Sargsyan in Italia. Incontrerà Napolitano e Benedetto XVI; Gianfranco Fini, il cardinal Bertone e il sindaco Alemanno; visiterà la mostra su Dvin sempre a Roma e inauguerà la grande mostra sulla civiltà armena – “Armenia. Impronte di civiltà” – organizzata a Venezia. Sono davvero curioso di scoprire cosa diranno le autorità italiane sulla controversa questione del genocidio: di cui…



Dic
06

L’Aşura a Istanbul

L’Aşura è la festa dei musulmani sciiti (o caferi, in turco): la commemorazione della battaglia di Karbala in cui venne ucciso Husayn figlio del califfo Alì, nel 680; più precisamente nel decimo giorno (aşura, per l’appunto) del mese di Muharram, nell’anno 61 AH (annus hegirae). A Istanbul, è stata festeggiata ieri nel distretto di Halkalı: coi rituali classici di lutto e di flagellazione (ma estremamente soft), con…



Dic
02

Istanbul, Bisanzio e le foto di Nicholas V. Artamonoff

Le foto sono 543, scattate ad Istanbul, Ephesus, Hierapolis, Laodicea, Pergamum e Priene – dal 1935 al 1945 – da Nicholas V. Artamonoff: proveniente da una famiglia di “russi bianchi” fuggiti dalla Russia bolscevica, studente e poi impiegato al Robert College di Istanbul, poi ingegnere negli Usa. L’Image Collections and Fieldwork Archive (ICFA) di Dumbarton Oaks ne ha acquisito i negativi, li ha digitalizzati nel 2000, li…



Nov
29

Gül a Londra

Il presidente Gül ha completato la scorsa settimana una visita di Stato – cerimoniale, ma soprattutto politica – in Gran Bretagna: dove ha incontrato la regina Elisabetta, i leader politici, l’aristocrazia di sangue e di penna (nel senso intellettuale e non venatorio del termine). La visita ha avuto un grande successo, con la firma di accordi commerciali e militari – la partnership anglo-turca, al contrario di quella…



Nov
23

Obiezione di Coscienza (di Mattia Bordignon)

Ieri Erdoğan, annunciando i dettagli della proposta di legge (che verrà discussa giovedì) sulla “leva a pagamento” (offre la possibilità di scapolare il servizio militare a chi ha più di 29 anni pagando 30000 lire turche), ha rimarcato che per la Turchia il servizio militare rappresenta l’impegno più sacro, e che nella stesura della proposta l’obiezione di coscienza non è mai stata considerata.



Nov
19

La Sublime Porte. Voix d’Istanbul (1430-1750)

E’ da poco uscito il nuovo cd del gruppo Hesperion XXI guidato da Jordì Savall: una ricerca straordinaria – come già altre in passato – nella storia della musica in epoca ottomana, La Sublime Porte. Voix d’Istanbul (1430-1750). Fulminanti questi due passaggi della presentazione di Savall: “Queste ‘Voci di Istanbul’, con opere vocali e musiche strumentali (ottomane, greche, sefardite ed armene) intorno alla Sublime Porta”, fanno seguito…