BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Gen
10

Tiramm a campa’, nuovo decreto prodiano



Visti i fatti correnti nella regione Campania, una riflessione, quale rappresentanza politica napoletana abbiamo : 1 presidente della repubblica, 4 ministri, 71 deputati e 38 senatori ; quindi abbondantemente rappresentata, ma non certo fattiva per il -problema monnezza-, anzi qualche grave lacuna ed indifferenza. Tant’è che il loro attaccamento, non è alla repubblica italiana, bensì alla poltrona, dal presidente della Regione Antonio Bassolino, che ha dare le dimissioni non ci pensa lontanamente, ricordando che la consorte è senatrice, perdere quel voto è molto pericoloso. E poi cosa dire del sindaco Rosa Russo Iervolino, che con la sua vocina stridente afferma che non ha responsabilità, strano ma non è sindaco ? non rientra nei suoi compiti ? misteri partenopei. Il migliore è l’Alfonso Pecoraro Scanio, ministro dell’ambiente (da scoprire quale), che dal No si è convertito al Sì ; chissà quale inciucio nasconde sotto. Viene da ricordare che in altri tempi, per una parola di troppo si dimise Scajola, poi per l’esibizione di una maglietta si dimise Calderoli. Per un Everest di monnezza non si dimette nessuno, come anche chi è inquisito e vogliono chiudere di corsa la faccenda ; che strana compagine, ma adesso i 120 giorni scorrono e la munnezza sale…..
.

Media 3.00 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*