BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Dic
30

Turchia: il Pkk promette vendetta dopo l’eccidio di civili al confine con l’Iraq



35 morti in fila per terra al confine con l’Iraq e le scuse per un errore tecnico. Secondo l’operazione militare autorizzata dal premier Erdogan, avrebbero dovuto essere colpiti uomini appartenenti al Pkk, il partito indipendentista curdo, nella lista nera del terrorismo per la Turchia, gli Usa e l’Ue. Ma, invece, erano tutti semplici civili. E adesso il Pkk chiama alla lotta armata contro Ankara.
Al confine con l’Iraq, in quell’area cuscinetto che viene chiamata Kurdistan e che i curdi nel mondo considerano come la loro “terra promessa”, è molto facile vedere uomini sui muli che passano da una parte all’altra del confine. Da una parte c’è l’Iraq, dall’altra la Turchia.

continualeggeresupanorama

Media 4.00 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*