BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Mag
02

Tutto in una notte


Premesso che non sono un pantofolaio, ne un accasato serale, credo che la “notte bianca” sia una delle iniziative più patetiche e false organizzabili in una città. E’ totalmente inutile riempire il centro per una volta all’anno quando per tutto il resto alle 21.30 si aggirano solo i fantasmi. Si perchè, per chi non lo sapesse, la realtà del centro di Firenze è questa. Tempo fa ospitai una mia amica proveniente da un piccolo paese e le sue testuali parole furono: “Madonna che mortorio!!!”. Questa è Firenze signori miei. Una città che si rende accessibile per un giorno all’anno ma blindata per il resto dei giorni. Una città che vive lo sfogo e la frustrazione di chi aspetta solo queste occasioni per riversarsi in strada, bere e fare casino, come per l’ultimo dell’anno. Firenze signori miei dovrebbe essere sempre accessibile alla vita notturna, perchè è stato dimostrato che la voglia di tornare in città esiste, ed è reale, ma non solo per una notte. E’ inutile vestirsi di bianco come delle persone ricoverate in un centro per le malattie mentali se poi il colore dominante per il resto dell’anno è nero. E’ inutile offrire cappuccini alle 6 in Palazzo Vecchio quando poi viene servito l’olio di ricino per tutto l’anno. Fa bene il simpatico sindaco ad offrire panem et circenses alla folla in delirio, ma ciò non cambierà il fatto che la città sta morendo, sta implodendo su se stessa e le notti in bianco si appresteranno a viverle tutti i fiorentini quando si troveranno davanti ai fatti compiuti.
Ma ancora una volta i fatti danno ragione ai politici, perchè l’affluenza è stata alta, quindi il popolo ha deciso che è così che si governa una città tanto il futuro è domani e oggi è meglio berci sù. Io questo non lo capirò mai, forse è il motivo per il quale non sarò mai un politicante, o forse perchè ancora credo nelle persone… Ma dagli ultimi sondaggi, vedendo come sta anche andando il resto dell’Italia credo che il popolo si meriti veramente quello che ha.

Media 4.00 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*