BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Mar
08

« Un bel silenzio di radio, televisioni e giornali no ? »

L


o starnazzante trombone al pesto, ha ornai tracimato in ogni dove, col giochino di dare solo alla stampa e televisioni estere il suo illuminato e immaginifico pensiero pseudo politico, mentre gli sbavanti media nostrani gli sono dietro come pulci su di un cane ; e lui con sommo disprezzo dall’alto del suo smisurato ego, li tratta a pezze in faccia.
Poi le storielle che le interviste a questi fulmini da guerra eletti, siano pilotate o montate ad arte, ricorda tanto il vecchio patonza, un giochino sublime nel dichiarare e smentire subito dopo, ma ancor meglio negare l’evidenza dei fatti. ilpopulista
Adesso, come summa di massima democrazia di questo movimento, è stato dato solo ai due capigruppo portavoce, Roberta Lombardi per la Camera, e Vito Crimi per il Senato, gli unici titolati a parlare ; ma solo dopo aver discusso e condiviso i contenuti con i componenti del gruppo.
Tra i tanti deliri d’onnipotenza, l’intervista rilasciata a Time ne riassume la sua contorta figura messianica ; dichiarando delle perle illuminati :
-“Canalizzo tutta questa rabbia in questo movimento di persone”
– “Dovrebbero ringraziarci uno per uno”
– “Tutto ha avuto inizio in Italia , il fascismo e’ nato qui. Le banche sono nate qui. Abbiamo inventato il debito. Anche la mafia. Tutto è’ iniziato qui. Se non inizia da qui la violenza è a causa del movimento”. ”Se falliamo, siamo destinati ad avere la violenza nelle strade ; metà della popolazione non ne può più”.
E per soprammercato ha parlato anche delle tv, dicendo che la Rai dovrebbe mantenere un solo canale e dei media che sarebbero pagati dai partiti ‘per sputtanarci’.
I commenti sui network non sono mancati, tra i tanti uno in particolare mi ha colpito : « Prezzolato sarai tu, caro Grillo! Adesso basta infangare gli italiani che lavorano nel settore dell’informazione. E diciamo le cose come stanno: se i tuoi “adepti” non sono in grado di articolare e non rispondono alle domande più semplici sulle proposte di governo o svicolano sapientemente come il più navigato dei politicanti, allora è inutile sbandierare presunte rivoluzioni, democrazia del popolo e altre demagogiche trovate. La verità è che i tuoi “adepti” non sono liberi di esprimersi pubblicamente pena la “scomunica”, che tu ti sottrai ai media e li infanghi quotidianamente e che voi sfuggite le vostre responsabilità ora che siete stati eletti dai cittadini italiani. Come la chiamo io? Codardia e irresponsabilità. Altro che democrazia. E quel tuo dire “vogliamo il 100% dei voti”, perdonami Grillo, ma mi ricorda tutto fuorché il linguaggio di qualcuno che crede nella democrazia. E mi vengono i brividi. Dalla padella nella brace… Si salvi chi può da questo paese alla deriva. (Matilde Mangold) »
Forse ignorarlo e farlo parlare addosso non sarebbe male, ha già il suo auditorio di adepti, ritrovarcelo in ogni telegiornale o talkshow comincia a rompere i famosi gioielli di famiglia, ben s’addice quella famosa battuta della Littizzetto.

OkNotizie

Media 4.67 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*