BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Apr
11

« Valla a capire questa altalena finanziaria »

I


vari titoli mediatici ci danno per quasi defunti, comatosi, contagiosi delle peggiori malattie di decadenza ed economiche ; prossimi ormai al collasso come altri stati che fanno parte del club dei “pigs”.
Invece ieri, un fatto che lascia perplessi e ci riflettere, difatti all’asta Bot i tassi erano al minimo storico ; il famigerato spread a quota 300, la Borsa in pieno rialzo, il tutto senza un apparente motivo a noi comuni mortali . Mentre la situazione come titolavano era : ”Crollano retribuzioni e “propensione al risparmio” e sulle tavole degli italiani impazza il “cibo-spazzatura” – Una nazione in rosso: nel 2012, rispetto all’anno precedente, a picco potere d’acquisto (-4,8%), reddito disponibile (-2,1%), propensione al risparmio (-0,5%), spesa (-1,6%)… ; praticamente con le classiche pezze al sedere. Quindi, con un parlamento rifatto alla bella e meglio tra senatori e deputati, incapace di fare uno straccio di governo viste le posizioni sideralmente lontane ; ma non nei programmi ma per il livore personale che platealmente si vede. I distinguo che fanno, sono delle piccinerie, la classica sceneggiata di chi non vuole essere secondo a nessuno, dei problemi del paese ne fanno uso tanto ne quanto come in campagna elettorale ; tra assurdità ed utopie c’è da farne dei vagoni ; provenienti da tutti gli schieramenti. Gli unici a non avere problemi finanziari da “sæcula sæculorum”, sono quelli della casta tanto in servizio, i trombati dalle scorse elezioni, ed i pensionati con vitalizio o meglio con almeno due e più pensioni.
Allora visto che il paese va a ramengo, la finanza tra alti e bassi s’ingrassa, la casta continua grufolare beata ; verrebbe da chiedersi se non fosse il caso di restare come siamo in attesa del prossimo inquilino del Colle ; a lui il compito di dare una ramazzata, ma senza nascondere la polvere sotto i tappeti.

Media 4.50 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*