BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Mag
22

« Volere è potere »


E come disse il poeta Vittorio Alfieri : “Volli, volli, fortissimamente volli”, dovrebbe essere il motto o grido di guerra di questo “sobrio governo tecnico”, ma purtroppo non è lo caso ; anzi si veleggia tra adesso vedo e poi si vedrà, oppure il classico tirare a campare cercando consensi.
Che non siano fulmini di guerra era assodato, vista anche la situazione disastrata del paese e della crisi che ci ha messo del suo, ma al solo tassare erano buoni tutti, il ‘patonza’ lo ha fatto impunemente prendendo in giro tutti, ma si andava comunque allo scatafascio.
Il grande compito di prendere di petto la spesa pubblica e dargli una vigorosa tagliata, si è tradotto alla luce dei fatti ad un piccola puntatina soft ; o meglio togliendo da una parte e recuperarlo dall’altra, la casta non molla facilmente l’osso dei privilegi.
Se avessero voluto, sempre hai verbi difettivi, dovevano prendere per esempio quanto fatto dal nuovo presidente della francese Hollande, in sole 24 ore e coram populi un bel taglio del 30% delle sue prebende e dei suoi ministri.
Ma non solo, ma come natura vuole, una poltrona per ogni culo, non come da noi che si arriva all’oscar di avere una platea di poltrone per un didietro antropologicamente diverso dai comuni mortali.
Che il governo Monti riesca a fare questo, è pura fantascienza, perché oltre ai problemi economici adesso è impegolato col terrorismo, terremoti ed attentati ; insomma di tutto e di più.
L’unica certezza che abbiamo, è solo quella di aspettarci qualche altra tassa pro eventi presenti, passati e futuri ; il resto può aspettare, il nostro benamato “supermario” ci ha ridato credibilità ma ci ha messo in mutande.

OkNotizie

Media 4.50 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*