BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Dic
18

La casta non si smentisce mai

Casta-Crociere+-580x415

L


A famosa “legge di stabilità”, alias finanziaria, è il solito assalto alla diligenza dove ognuno cerca d’arraffare qualcosa per il suo orticello elettorale; di stabile ha solo il ripetersi indefessamente che pensa a tutto fuorché ai veri problemi sociali.
Leggere i vari autori delle nefandezze perpetrate, aizza ancor più l’astensionismo, tanto per vedere qualche esempio:
Per i poveri possessori di un miserrimo yacht, soffocati dalle tasse da pagare sulla sua barchetta, ecco che arriva in soccorso il deputato del Pd Tiziano Arlotti, che con maestria politichese ha scritto lo stretto necessario: “Il comma 2 dell’articolo 16 del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214, è abrogato”; e tanti saluti per le casse dello Stato di circa 7,5 milioni di € l’anno.
Ma poi che dire di quei poveri calciatori con ingaggi da fame, per loro arriva un bell’emendamento, che esclude dal reddito dei calciatori la tassa del 15 per cento per l’assistenza sostenuta dalle società nelle compravendite, cioè: “Il comma 4-bis dell’articolo 51 del testo unico delle imposte sui redditi, di cui al decreto Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, è abrogato”; autori di questa ulteriore perdita erariale i relatori della Stabilità in persona di Fabio Melilli del Pd e Paolo Tancredi di Ncd.
Poi di suo c’è anche il governo ha superato ogni immaginazione, preoccupati che il franco svizzero vive un momento meno florido, per gli abitanti di Campione d’Italia ergo in Canton Ticino, il nostro munifico governo erogherà 12 milioni €, praticamente 6 mila euro ad abitante; invece di preoccuparsi di qualche scuola.
Aggiungo un’altra perla ma non esaustiva del lungo elenco, questa è davvero esilarante, visto che i siciliani hanno dei disagi quali isolani, il ragusano Antonino Minardo del Ncd), si è adoperato di far erogare 20 milioni€, affinché sia garantito un completo ed efficace sistema di collegamenti aerei.
La loro fortuna è, che sono per la stragrande maggioranza nominati, saltabeccano da un partito all’altro; e sono molto prodighi per i loro “clienti”, quindi anche se ci fosse un sussulto di civiltà a non votarli più, ma purtroppo li troveremo in un modo o nell’altro sempre abbarbicati allo scranno.

Media 4.00 su 5
Share


1 commento

No ping yet

  1. Avatar
    MARILENA scrive:

    Siamo un paese alla deriva morale, governati da delinquenti che pensano solo ai propri interessi. I due pinocchi con il patto del Nazareno ci hanno imposto una dittatura mascherata…e il popolo bue non se ne rende conto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*