BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Lug
18

Pensierino di Falbalà

01_avatar_studio_tv_la_7


Alba in redazione con un terribile mal di testa dovuto alla notte immersa nel caldo senza possibilità di aria condizionata grazie alla maledetta Acea e a questa città da terzo mondo. Ieri una serata pessima con un altro blackout di ORE a partire dal tardo pomeriggio. Un intero quartiere in ginocchio per colpa dell’Acea, delinquenti che non sono nemmeno capaci di sistemare guasti e fornire l’energia sufficiente ai cittadini e non rispondono neppure al telefono. E non venite a dirmi che c’è un’ondata di caldo eccezionale: quello che c’è di eccezionale è l’inettitudine, l’inciviltà di questo paese e della capitale. Cosa dovrebbero fare i cittadini? morire di caldo? rinunciare a cucinare? vivere al buio? e che dire dei locali che vivono di turismo e di avventori serali? vogliamo mandare in malora anche loro obbligandoli a chiudere perché non c’è la corrente? rimpiango gli Usa dove gli autobus sono refrigeratissimi e dove il caldo, in estate, non si patisce mai nei posti chiusi. E vogliono fare un Giubileo? per mostrare al mondo che siamo degli incapaci? c’è solo da vergognarsi: un paese di buffoni e cialtroni a cominciare dal premier, tutto chiacchiere e zero fatti. Altro che uscire dall’Europa: sono loro che dovrebbero buttarci fuori a calci, siamo un paese morto, finito, inadatto. E questa sera cosa farò se per la terza volta non avrò la corrente? mi faccio ricoverare in ospedale per avere refrigerio? Emoticon frown E ora inizia la giornata lunghissima, sperando di poter avere un po’ di pace almeno questa sera, senza altri pesantissimi disagi. Buongiorno!

Media 3.00 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*